Repertorio Nazionale dei Dati Territoriali

Il Repertorio nazionale dei dati territoriali, istituito presso DigitPA con l’art. 59 del CAD, ha la funzione di agevolare la pubblicità dei dati di interesse generale.

Tale ruolo viene ribadito con il decreto legislativo 32/2010 di recepimento della direttiva Inspire.
In sostanza, nel contesto dell’infrastruttura nazionale per l’informazione territoriale, il Repertorio rappresenta il catalogo nazionale dei metadati attraverso il quale sono assicurati i servizi di ricerca per i set di dati territoriali e i servizi ad essi relativi.

A tale riguardo, il Comitato per le regole tecniche sui dati territoriali delle pubbliche amministrazioni ha approvato lo schema di “Regolamento recante regole tecniche per la definizione del contenuto del Repertorio Nazionale dei Dati Territoriali, nonché delle modalità di prima costituzione e di aggiornamento dello stesso”. Con tale provvedimento si definisce:

  • il contenuto del Repertorio, attraverso l’individuazione dei dati di interesse generale (all 1), che le Amministrazioni sono tenute a documentare;
  • le regole tecniche (all. 2) per la formazione e l’alimentazione del Repertorio, le quali tengono anche conto anche del Regolamento 1205/2008 (CE) del 3 dicembre 2008, recante attuazione della direttiva INSPIRE per quanto riguarda i metadati.
INVA © Copyright - GeoPortale SCT v2.0 - 2018